organizzare-un-viaggio

Organizzare un viaggio: 4 mosse per essere sempre preparati

Scopri i nostri consigli per organizzare un viaggio in modo efficiente

Organizzare un viaggio da soli non è un impresa impossibile. Il web offre moltissime soluzioni per organizzare una vacanza, senza rivolgersi alle agenzie, scegliendo la soluzione più adatta alle tue esigenze: dai viaggi low cost, alle soluzioni extra-lusso. Non devi essere un esperto di tecnologia, con una guida, la tua carta di credito e siti certificati, puoi prenotare voli, alberghi, case e organizzare l’itinerario perfetto per la tua vacanza.

Se vuoi capire come organizzare un viaggio da solo e in completa autonomia, in questo articolo ti forniremo tutte le indicazioni di cui hai bisogno e scoprirai che non è affatto difficile organizzare un viaggio senza rivolgersi ad un’agenzia turistica.

Prima fase: biglietti di andata e ritorno

La prima cosa da fare per organizzare una vacanza o un viaggio fai da te è individuare la tua meta e definire se vuoi rimanere in una determinata località o effettuare un viaggio itinerante. Individuato il tuo punto di arrivo, la prima cosa da fare è prenotare il volo/nave/treno e assicurarti i biglietti di andata e ritorno, affidandoti a siti certificati.

Il consiglio è di prenotare con un certo anticipo rispetto alla data della partenza, circa un paio di mesi prima, così eviterai di pagare tariffe troppo elevate e avrai maggiore possibilià di scelta rispetto agli orari di andata e ritorno. Una volta selezionato il tuo biglietto ricordati di controllare attentamente prima di confermare la prenotazione:

  • La data e l’orario di arrivo e della partenza.
  • L’aeroporto di arrivo e di partenza, e come raggiungere l’alloggio che hai prenotato.
  • Il numero degli scali e lunghezza delle attese. Per voli intercontinentali è probabile che dovrai affrontare degli scali, valuta la durata, per non perdere la coincidenza con altri voli o navi e non rimanere bloccato troppo tempo in aeroporto.

Seconda fase: le informazioni utili

Per non avere problemi burocratici, di salute ed evitare qualsiasi tipo di intoppo durante il viaggio, esiste un’unica soluzione: documentarsi. Le informazioni fondamentali su qualsiasi città e Paese sono facilmente reperibili in rete. Prima di partire devi assolutamente verificare:

  • I documenti necessari per entrare nel Paese, se devi richiedere un visto (e eventualmente i tempi per ottenerlo) e se hai bisogno del passaporto (nel caso verifica che sia aggiornato).
  • Se è necessario sottoporsi a vaccinazioni obbligatorie.
  • La necessità di richiedere un’assicurazione di viaggio.
  • Le usanze e i costumi del Paese: come comportarsi e vestirsi per non offendere la comunità locale.
  • Come organizzarti con il denaro. Verifica con la tua banca l’ammontare del prelievo giornaliero e tieni a portata di mano i contatti utili per bloccare la carta in caso di furto.

Terza fase: l’itinerario

Definire un itinerario è molto importante, perché ti permetterà di avere un’idea di come organizzare il tuo tempo e come scandire le tappe del viaggio. Una guida potrebbe rappresentare un ottimo punto di partenza, ce ne sono moltissime online e cartacee, e ti sarà utile per stabilire quali posti visitare e organizzare gli alloggi.

Per definire un itinerario devi tenere presente i seguenti fattori:

  • Organizza degli spostamenti logici: scegli un percorso fluido, che si muova in una precisa direzione (da nord verso sud ad esempio), evitando di effettuare continui spostamenti in una direzione e in quella opposta.
  • Non effettuare spostamenti continui: viaggiare può essere faticoso, per cui valuta la possibilità di fermarti almeno due giorni a tappa (magari sacrificando qualche meta) per concederti un po’ di ristoro e di riposo.
  • Calcolate il tempo degli spostamenti: quando si affronta un viaggio itinerante occorre tenere presente che il tempo richiesto per gli spostamenti potrebbe essere più lungo del previsto. Piccoli imprevisti e fattori di diverso tipo possono allungare i tempi per gli spostamenti, quindi evita di organizzare coincidenze al minuto e viaggia tranquillo.

Quarta fase: partenza e consigli

Quando devi organizzare un viaggio devi valutare come regolarti per dormire e riposare. Grazie alla rete hai la possibilità di prenotare qualsiasi tipo di alloggio con molto anticipo ma, se vuoi organizzare i tuoi spostamenti in modo più libero, ti consigliamo di effettuare le prenotazioni con almeno un giorno di anticipo. Ricordati di contattare la struttura dove devi alloggiare con qualche giorno di anticipo, per verificare che sia tutto a posto.

Prima della partenza fai una lista e controlla di avere:

  • Tutti i documenti necessari: carta d’identità, passaporto e visto.
  • L’assicurazione del viaggio per la copertura sanitaria
  • Le fotocopie del passaporto (da lasciare in hotel o da portare in giro al posto del documento vero).
  • Le stampe e le fotocopie di tutte le prenotazioni effettuate con gli indirizzi degli hotel.
  • Le stampe dei biglietti elettronici.

Your Paradise Park. Per una partenza senza pensieri

Dopo quello che hai letto, cosa manca per organizzare un viaggio perfetto? Un posto sicuro dove lasciare la tua auto. Se cerchi un parcheggio porto Civitavecchia rivolgiti a noi e potrai usufruire di tariffe molto vantaggiose e di un parcheggio custodito e videosorvegliato dove il tuo veicolo sarà al sicuro e non correrà alcun rischio.

Car valet, parcheggio custodito, assicurazione furto e incendio, lavaggio auto e rifornimento, sono solamente alcuni dei servizi di cui potrai usufuire scegliendo il nostro parcheggio. Puoi prenotare online, sul nostro sito certificato, in totale sicurezza. Cortesia e professionalità, sicurezza e accoglienza, sono le nostre caratteristiche. Contattaci per ricevere maggiori informazioni, ti forniremo tutte le risposte di cui hai bisogno. Organizzare viaggi è bellissimo, non trascuare nulla!

Lascia un commento

X
Nuova prenotazione